Afte nei bambini:

cause, sintomi e cura

L’afta alla bocca è una delle più comuni affezioni della mucosa orale: le statiche indicano che il 30-40% della popolazione manifesta questo disturbo nel corso della vita.

Relativamente all’età infantile, si stima che le afte alla bocca abbiano un incidenza del 9% su questa fascia di popolazione. È perciò un’affezione molto comune anche tra i bambini.

Le cause delle afte nei bambini

Le cause delle afte nei bambini possono essere varie, ma in genere possono risultare quali manifestazioni delle classiche malattie infettive dell’infanzia, di disturbi gastrointestinali, di infiammazioni o di carenze nutrizionali. (Per approfondire leggi l’articolo: Quali sono le cause delle afte orali?). L’insorgenza delle afte nei bambini può essere inoltre favorita da alcuni fattori o comportamenti tipici dell’età. Per esempio, la tendenza dei bambini a rifiutare gli alimenti non graditi (tra cui possono esserci spinaci, broccoli, legumi, cereali integrali, carne, pesce, uova e latticini) potrebbe diminuire l’apporto di vitamina B12 e di acido folico – due componenti coinvolti nella produzione di nuove cellule e che contribuiscono alla riparazione dei tessuti danneggiati – la cui carenza è stata associata a un aumentato rischio di sviluppare afte (Per approfondire leggi l’articolo: Afte in bocca, cosa mangiare e cosa evitare).
Altri studi ipotizzano inoltre una correlazione, specifica nei bambini, tra carenza di vitamina D – dagli effetti immunomodulatori e antinfiammatori – e maggiore insorgenza delle afte.

Lo sviluppo di afte può inoltre essere la conseguenza di traumi all’interno della bocca, che nel caso dei bambini sono spesso causati dallo sfregamento degli apparecchi dentali sulla mucosa orale.

Come curare le afte nei bambini

Pur trattandosi generalmente di un’affezione molto comune e non grave e che tende a guarire spontaneamente nel giro di una o due settimane, l’afta alla bocca può essere comunque molto fastidiosa per i bambini, rendendo difficoltose e dolorose attività quotidiane come mangiare, bere e parlare. Possono perciò essere utili alcuni accorgimenti per alleviare i sintomi – dal fastidio moderato al forte dolore – e accelerare la guarigione: per esempio, è bene evitare alimenti che possano irritare ulteriormente la lesione e causare forte bruciore, come cibi troppo salati (patatine, snack o noccioline) oppure bevande gassate o succhi di frutta (Per approfondire leggi l’articolo: Afte in bocca, cosa mangiare e cosa evitare).
È inoltre importante mantenere un buon apporto di tutti i nutrienti nella dieta dei bambini, in particolare di quegli alimenti ricchi di vitamina B12 e acido folico che, come abbiamo visto in precedenza, contribuiscono a favorire la riparazione dei tessuti.

Per curare le afte dei bambini in modo rapido ed efficace, una soluzione è Aftamed: grazie alla formulazione a base di acido ialuronico ad alto peso molecolare e senza alcol, Aftamed agisce creando un effetto barriera che riduce immediatamente il dolore e protegge dall’attacco di agenti esterni, fornendo una protezione duratura sulla lesione. Aftamed è indicato per il trattamento di ogni tipo di afta ed ha formulazioni specifiche adatte per adulti e bambini.

Scopri i prodotti

Aftamed Gel Junior

Indicato per il trattamento delle

afte nei bambini

Aftamed Spray

Indicato per afte in

zone difficilmente raggiungibili

Aftamed spray orale in primo piano, in secondo piano bocca con afte

Aftamed Collutorio

Indicato per

afte diffuse

Tutti gli articoli

Scopri tutti gli articoli e i nostri suggerimenti dedicati alla salute della bocca.

Hai bisogno di maggiori
informazioni sui nostri prodotti?